Federico Carolla

"Ho sempre pensato che si debba lasciare il segno in tutto ciò che si fa. Un segno tangibile, che faccia la differenza e che cambi in meglio la realtà.”

Ritratto fotografico di Federico Carolla, Sustainer del movimento ITA2030

Ho sempre pensato che si debba lasciare il segno in tutto ciò che si fa. Un segno tangibile, che faccia la differenza e che cambi in meglio la realtà.

Questa convinzione mi ha sempre mosso sia nel mio percorso di carriera sia nelle mie esperienze nel sociale.

Come avvocato, infatti, lavoro in uno studio legale che ogni giorno cerca di risolvere i problemi di persone e imprese, anche con soluzioni creative e originali.
Nel mondo del terzo settore, invece, fin da ragazzo mi sono dedicato a partecipare a iniziative che rendessero il mondo migliore: da semplice sostenitore o anche da fondatore e presidente di associazioni di promozione sociale attive nei settori della cultura e dei giovani.

Ecco perché ho deciso di entrare a far parte di ITA2030: perché è la sintesi di tutto questo. Con ITA2030 potrò, infatti, mettere al servizio delle realtà del terzo settore le mie competenze da avvocato e – insieme a tutti gli altri membri – potremo lasciare il segno.

Sustainers

Professionisti al servizio della gestione operativa: una vera e propria rete di supporto ai progetti del Terzo Settore.