Paolo Cornetta

"Portare logiche, esperienze e strumenti disegnati e sviluppati nel mondo del privato alle realtà del non profit è la sfida di ITA2030 che mi appassiona e alla quale spero di poter contribuire.”

Da sempre appassionato di leadership, dinamiche organizzative e persone, sono sempre stato profondamente convito che quest’ultime siano il principale asset di qualunque organizzazione. Per questo motivo ho cercato, riuscendoci, di trasformare la mia passione in professione e lavoro, da sempre, nella Funzione Risorse umane di importanti organizzazioni.

Nessuna azienda può avere successo senza avere dei collaboratori ingaggiati, orgogliosi del lavoro che fanno e motivati; pertanto la creazione di un ambiente di lavoro positivo, rispettoso delle persone, capace di stimolarne la crescita, è una delle principali challenge che la leadership di un’organizzazione deve affrontare.

Questo è vero anche nel terzo Settore, dove, mentre la passione e l’entusiasmo non mancano, esiste la necessità di supportare le realtà che ne fanno parte nello sviluppo delle proprie persone e nella preparazione di un futuro sostenibile, non legato solo al contributo ed alla visione dei propri fondatori.

Portare logiche, esperienze e strumenti disegnati e sviluppati nel mondo del privato alle realtà del non profit, è la principale sfida di ITA2030 che mi appassiona e alla quale spero di poter contribuire.

Boosters

La partecipazione dei Booster è una scelta personale che nasce dal desiderio di dare il proprio contributo mettendo a disposizione le proprie competenze. Al progetto ITA2030 prendono parte persone con esperienze consolidate in mondi diversi: dalla cultura allo sport, dalla comunicazione alla tecnologia.