Federico Capeci

“Sono molte le iniziative sociali che oggi possono aver bisogno di un supporto per strutturare processi di ascolto vero, affinché possano emergere e dare valore ai contesti in cui operano.”

Ritratto fotografico di Federico Capeci, Booster del movimento ITA2030

Ho speso l’intera mia carriera professionale a conoscere e capire le persone, siano esse consumatrici, cittadini, utenti o gruppi sociali, nascendo come ricercatore nel 2000 e successivamente interpretando ruoli di direzione di aziende piccolissime e grandi, locali e multinazionali: in ogni esperienza ho cercato sempre di mettere al centro il valore umano, interno ed esterno all’organizzazione, e su questo ho cercato di generare percorsi virtuosi per le aziende che ho diretto e per i partner con cui ho lavorato.

È per me, infatti, molto entusiasmante avere la possibilità di trovare il modo per valorizzare le persone, nei vari contesti in cui queste operano: economico, sociale e individuale. Tra tutte, proprio le dinamiche tra le varie generazioni mi entusiasmano in modo incredibile: le diversità di prospettiva, quando le nuove generazioni incontrano le più adulte, possono trasformarsi in energia costruttiva, se si sa ascoltare e mettersi in gioco per migliorare insieme.

Penso ci sia un gran bisogno di mettere a fattor comune le tante possibili manifestazioni dell’essere umano, per questo ho deciso di entrare a far parte di ITA2030: sono molte le iniziative sociali che oggi possono aver bisogno di un supporto per strutturare processi di ascolto vero, verso l’interno e verso l’esterno, affinché possano ancor più emergere e dare valore ai contesti in cui operano, anche migliorando se stesse includendo diversi punti di vista nel percorso virtuoso che una ONLUS ha di fronte.

Boosters

La partecipazione dei Booster è una scelta personale che nasce dal desiderio di dare il proprio contributo mettendo a disposizione le proprie competenze. Al progetto ITA2030 prendono parte persone con esperienze consolidate in mondi diversi: dalla cultura allo sport, dalla comunicazione alla tecnologia.